Archivio categoria: ” I N D I C E : G E N E R A L E ” ( Lavori in corso…! )

L’ultimo dono prima di morire, il primo romanzo di Arianna Frappini

di

A cura de Sebastien Mattioli | L’ultimo dono prima di morire è un romanzo storico opera della scrittrice gualdese Arianna Frappini edito dal gruppo Albatros il Filo, inserito nella collana Nuove Voci.

Federica De Falco: “La fotografia è la rappresentazione di me stessa”

di

Federica è una giovanissima fotografa dalle mille emozioni, magica nel catturare i sorrisi del cuore negli occhi della vita. È specializzata in scatti di gravidanze, eventi & Wedding reportage !

L’uccello

di

Vorrei essere un uccello
per volare nel cielo lontano

Il Manifesto Femminista nel Cinema di Ridley Scott

di

A volte basta un’immagine, una sequenza iniziale per rivelare capolavori prima ancora di approdare alla loro conclusione.

È quanto accade in “Thelma & Louise”, un road-movie ormai cult ed iniziatore di un filone di film fedeli o parodici, ma comunque debitori verso esso stesso, un cult di quel Ridley Scott che è quel regista che si ricorda ingiustamente solo per il successivo “Il gladiatore”, mentre nel 1991 aveva già portato a casa un ottimo risultato come questo.

La Forza Della Vita

di

Da una foto la sul comò si evince la forza di una donna. Un sorriso, una forza sostengono il precipitar degli eventi.

Quando un debutto al cinema è già capolavoro parliamo di Troisi

di

Non a tutti capita di esordire firmando capolavori, non è da tutti. Tuttavia, al cinema una simile magia si può realizzare, specie se l’artefice in questione si chiama Massimo Troisi. Nel 1981 ebbe un immediato successo di critica e di pubblico (cose che di solito difficilmente vanno a braccetto) il suo primo film, da lui scritto, diretto e pure interpretato, un cult che ha dato profondamente avvio al rinnovamento della Commedia all’Italiana degli anni Ottanta: “Ricomincio da tre”.

Peccato Che…

di

Peccato che non vedi il bene intorno a te senti l’Amore ma respingi me.

Sordi e Fellini insieme per un piccolo grande gioiello del cinema mondiale

di

Ci sono dei piccoli lavori che possono rivelarsi grandi, fondamentali nella storia del cinema universale. La semplicità sempre bistrattata da tanti può rivelare ingente profondità d’analisi, d’animo e sentimenti. È quel che riuscì a fare un giovane Federico Fellini già maturo prima degli aurei (anche per lui) anni Sessanta, firmando così nel 1952 “Lo sceicco bianco”, un cult della commedia all’italiana che non conosce confronti, ascrivibile dunque pienamente ad un regista che faceva del proprio stile quasi un genere a parte.

L’eterno movimento

di

Quando il tuo sguardosi adagia sul mio cuore le mie parole si librano nell’ariain una danza che non conosce fine,in una notte di audace amore.Ed è nell’onda di questo movimentoche scorgo spiragli di… Continua a leggere

La forza dei sogni: “La bicicletta verde”

di

Non c’è niente di più forte dei sogni. Niente che sia impossibile, irrealizzabile, inverosimile, se credi che sia possibile, realizzabile, verosimile. Reale. Non c’è nessun obiettivo che non si possa raggiungere, quando ci… Continua a leggere

Una pellicola che parla di storia ed umanità è “BELLISSIMA” !

di

È così imponente, naturalmente monumentale la Magnani nei suoi anni migliori nel film “Bellissima”, che probabilmente quando sentiamo questo titolo facciamo riferimento subito a lei, dimenticando persino il regista, che speriamo non si offenda per questo, anche perché la mano di un Autore è comunque presente e si vede.

Romanticismo e poesia in un film di Boyle che racconta una dura realtà

di

La vita è un gioco, dove nessuno conosce le risposte, ma tutto è già scritto. Tuttavia, sebbene il destino sia ignoto ed imperscrutabile, qualcosa si può intuire, non dobbiamo sempre e per forza sbagliare tutto, anche perché, se davvero sbagliando s’impara, qualcosa di corretto dobbiamo pur farlo poi, no? 

LA META NON RAGGIUNTA

di

Era tardi? Forse no. O sì?Forse era abitudine. O il fato.Impavida, se avesse potutoavrebbe portato indietro le lancette. A un tratto qualcosa arresta la corsae l’anima va via, si allontana silenziosa,se ne va… Continua a leggere

Un omaggio alla vita e al cinema firmato Tornatore

di

Per dirla alla maniera del noto conduttore Gigi Marzullo, la vita è cinema o il cinema è vita? Se spesso i proverbiali quesiti del giornalista restano senza risposta, incredibilmente a questa domanda si può rispondere con l’affermazione della verità di entrambi i postulati. Non sempre, naturalmente, dipende dai contesti, ma nello specifico c’è un lungometraggio che manifesta pienamente la realizzazione di tale esito ambivalente: “Nuovo Cinema Paradiso”, diretto da Giuseppe Tornatore nel 1988.

Antichi palazzi salentini

di

Spaziosi, assolati, ameni, storici, gentilizi.Sogno muovermi dentro di qua e di làalla ricerca di stanze segrete e lastricati solari.Immagino passeggiare sorpreso e gioiosonei loro ampi e soleggiati giardini verdeggianticon pergolati, pini, palme, pometi,… Continua a leggere

Immaginazione e realtà nel “Giallo dei gialli” firmato da Hitchcock

di

Forse una pellicola come “La finestra sul cortile”, diretta dal genio Alfred Hitchcock nel 1954, non esiste al mondo, perché non esiste un film probabilmente come questo che è in grado di giocare così tanto sulla realtà e sull’immaginazione mentale, al punto tale che la storia pare tutta una proiezione del protagonista, finché si scopre alla fine che aveva ragione e che, dunque, realtà ed immaginazione possono coincidere.

La perfezione non esiste, ma la passione ti conduce a vivere alla perfezione : Roberto Ricci si racconta

di

Roberto Ricci è nato ad Ancona il 30/12/1963. Di professione è un parrucchiere. Nel 2012 dopo la vittoria al “Premio racconti nella rete” (un concorso legato al Festival letterario “LuccAutori”), con il racconto… Continua a leggere

Arianna Frappini : “La scrittura di libri è la mia inclinazione naturale”

di

  Arianna Frappini nasce a Gualdo Tadino, in provincia di Perugia, nel 1997. Esordisce come poetessa con “Di una vita” nel 2013 con l’Aletti Editore. Nel corso degli anni, con la stessa casa… Continua a leggere

Ferzan Ozpetek e la “Nuova Commedia all’Italiana”

di

C’era una volta un regista (e c’è ancora) di nome Ferzan Ozpetek che iniziò la sua carriera come aiutante nell’ambito di quella commedia all’italiana sull’onda del “rinnovamento ottantino”.

CIELO STELLATO

di

Disteso nella notte lo sguardo s’innalza lestoe lontano nel dispersivo, limpido, cielo stellato.Si eleva lassù così vigoroso che in un istantevola via ad anni luce di distanza verso quellescintille luccicanti che contarle è… Continua a leggere

Se avessi detto “sì” ?

di

  La nonna era da un po’ partitaed io, solo, stavo correndo, spensierato, sul terrazzo del suo palazzo,quando, ad un trattoil mio sguardo, si posòsul verdeggiante e radiosogiardino lì di fronte,separatodalla via,e lì… Continua a leggere

L’ultimo capolavoro di Rian Johnson è più di un giallo

di

L’esordio e l’esito di “Cena con delitto-Knives out”, un capolavoro firmato da Rian Johnson nel 2019, la dicono lunga sulla natura multipla e complessa del lungometraggio.

Il Cinema Dell’Incomunicabilità Di Antonioni

di

Azione anche quando essa viene a mancare, perché non dimentichiamoci che l’incapacità di scegliere muove la prima tragedia della sua trilogia dell’incomunicabilità.

« Il Battello Della Felicità Â»

di

Impaziente ti aspetto Rinchiuso nel nostro grigio Castello privo di coperte, in balia del freddo

La Mia Guida

di

Vidi un varco, una luce mi chiamava…

L’amicizia e il dolore: “L’ultimo amico”

di

Gli amici si riconoscono nel bisogno. Dicono tutti così. Ed è vero. È vero, perché, quando va tutto bene, ti resta accanto chiunque. Ma, quando va tutto male, quando va tutto a rotoli,… Continua a leggere

Il mio cielo …

di

Alzo lo sguardo nell’azzurro del cielo infinito lo stesso che mi rilassa

La prima commedia all’italiana secondo la critica

di

“I soliti ignoti” è una delle migliori commedie all’italiana, per molti considerata la prima, un cult diretto nel 1958 da Mario Monicelli. È come se con “I soliti ignoti” (1958) il regista Mario… Continua a leggere

Storia della regina di Roma : la Carbonara

di

Cari amici lettori , ho deciso di stuzzicare la vostra curiosità con la storia di uno dei piatti più amati , da grandi e bambini , in ogni parte del mondo : la… Continua a leggere

INESORABILE

di

Inesorabilmente Inesorabile. Il cuore pieno di sole e di gioia. Nelle due cupole. Inesorabile inesorabili siamo Noi .. Due Marco Ferri RIPRODUZIONE RISERVATA Fonti: Immagine nel testo ed in anteprima fornita dalla libreria… Continua a leggere