Guernica : “Come una città bombardata”

 

 

Come una città bombardata.

Bombe dall’alto cadono.

Mi spezzano,

spezzano le mie fragili ossa.

Sono io Guernica,

sono io quella città.

Sono io a gridare.

Le mie urla escono

dalle mie orecchie,

dal mio naso,

dalla mia bocca.

Grida aleggiano nell’aria.

Io stanco cado a terra,

bombe cadono su di me.

Non ho più..

non ho più..

..ho perso le mie parole,

i miei pensieri.

Son rimasti la,

li fra le macerie,

fra i ruderi delle case..

Ogni guerra

porta séco i danni.

Ogni bombardamento

i suoi strazi..

..ma c’è una luce,

un lume..

..è lì

in mezzo al quadro ..

 

 

Componimento “Come una città bombardata”

di  © Marco Ferri ( Poeta & Appassionato di Arte & Storia )

RIPRODUZIONE  RISERVATA

 

 

 

Ispirazione & Fonte :

 

Dipinto : Guernica

Autore del quadro : Pablo Picasso

Data della realizzazione : Giugno 1937

Tecnica utilizzata  :  olio su tela

Dimensioni originali : 349,3×776,6 cm

Ubicazione :  Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofía

Luogo :  Madrid ( Spagna)