Google+

Le Onde Sonore Dell’Amore

Lascia un commento

01/03/2018 di Stefano Spinuzza

 

Inossidabile
al freddo
dell’ inverno,
non percepisco
come si possa
sentire freddo,
perche’ la luce
illumina
il mio cuore
ed un raggio
di sole
spezza
questo silenzio,
finche’ tutto questo
sara’ nuovamente
mio.
L’ alba ferisce
il cielo
e sembra suggerire
che nulla basta
per colmare
il vuoto
incolmabile
che lo assidera,
ancora il buio
sembra voler
prevalere
sull’ umido paesaggio
e non comprendo
come tutto questo
mi consumi,
rendendomi polvere
tra questo velo
di nostalgia
e dolcezza,
in un manto
di sofferenza.
Ammiro il cielo,
come questo
sia sereno
e quasi trattiene
la luce
delle stelle,
la cattura
come se volesse
proteggerci
dalle intemperie
dal mondo
ed io ti prego
riscaldami,
donami conforto
di fronte
all’ opacita’
del male.
Come se quel candore
potesse colmare
tutto,
come se quel candore
riaccendesse
un entusiasmo
fanciullesco
per la vita,
spesso la bellezza
puo’ renderci
incoscienti
ed ingenui,
dei perenni sognatori
e cosi divento
avido
al silenzio
di questa sera,
un guardiano
della notte
e prendero’
le chiavi
che possono
spalancare
la chiave
della conoscenza,
bacero’ il silenzio
e quest’ amore
che sciogliendosi
dentro me,
diventa solo mio.
Ma anche la sofferenza
solca le volte
del cielo,
solo che si dilegua
nell’ immensita’
di quella sterminatezza
e si ode allora
la brezza
dell’ oceano,
la sua tempra
contro le inquietudini
della vita
ed ecco che
la sua voce
diventa paterna,
un canto alla vita
ed infondera’
quel germoglio,
con lo spasimo
del suo essere.
Dentro di me
sigillo
tutto l’ amore
che posso,
ogni sorriso
che possa
rinnovare
i battiti
e l’ arte
che diventa
lo scettro
con il quale
posso veramente
vivere,
diventa
la mia voce,
la sostanza
dei miei occhi,
la luce vera
del mio sorriso.
Almeno io so
di non essere
nessuno
piu’ di qualsiasi
altro
e di non essere
qualcuno
piu’ di ogni altro
uomo
e con questa certezza
sono sereno
ed ogni sofferenza
si dissolve
nella pacatezza
della mia anima,
nella luce
che qualcuno
mi dona
attraverso
un abbraccio
e sorrisi intimi
d’ affetto.
Perche’ quando
preservi la luce,
ogni tanto
si proietta
in quel cielo lontano
e si riflette
nelle tue tempie
e diventa
il perno
del tuo essere,
cio’ che t’ accompagnera’
per tutta
la tua vita
senza aver paura.
Non e’ mai scontato
proclamare
la vita
ed e’ meglio
che essa sia breve
ma pregna
di contenuto,
piuttosto che indefinita
come una lunga
agonia,
purtroppo un bacio,
un abbraccio
che ti sfiora
il corpo
lungo le sponde
del mare
dura un attimo,
quella bellezza
che puo’ ravvisarsi
all’ interno
di ogni forma
d’ amore,
materialmente
si diffonde
tra quelle onde,
ma alla fine
quella potra’
definirsi veramente
vita,
finche’ l’ amore
si propaghera’
come onde
sonore
all’ interno del tuo cuore
e quel battito
annientera’
la morte,
vincera’
contro il silenzio.
Ogni uomo
preferisce vivere
soltanto quando
le emozioni
riescono a rendere
meraviglioso
ogni istante,
fin quando i sentimenti
colmano
ogni tua ferita,
io credo che
ad un’ anestesia
morale ed intellettuale
sia preferibile
la morte,
ma io non impongo
la mia opinione,
mi dissolvo
semplicemente
tra quella nebbia
sperando di donarvi
qualche emozione.
Ed ecco che sempre
la Poesia
mi donera’
l’ eternita’
e quindi la mia vita
si propaghera’
sempre verso
l’ immenso,
anzi essa rimarginera’
ogni sofferenza
e la rendera’
perfetta,
come quella
che vorrei,
come tutto quello
che non ho
mai avuto,
tra i battiti
di un amore.
Ogni volta
che mi sveglio,
di fronte al cielo
sono sereno
e specchio
in quel fulgore
la mia coscienza
ed almeno tu
bellezza cristallina,
esaudisci
il mio desiderio
di vivere
come vorrei.

 

© Stefano Spinuzza 

RIPRODUZIONE RISERVATA

Annunci

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Gli ultimi 3 di :

Statistiche

Secondo le statistiche annuali #OneElpis è letto in gran parte mondo. Il Paese dove è più visualizzata è l’Italia con ben 13’124 visite. Al secondo posto ci sono gli Stati Uniti con 1'080 viste… al terzo il Regno Unito con 177 visite... poi la Spagna con 145, l'Irlanda con 131, Perù con 94, Messico con 76, Brasile con 53, Turchia con 44, Germania con 42. A seguire : Australia, Russia, Svizzera, Costa Rica, Francia, Polonia, Argentina, Grecia, Belgio, Repubblica Dominicana, Paesi Bassi, Giappone, Cina, Romania, Portogallo, Togo, Canada, Guatemala, Repubblica di Macedonia, Austria, Cile, Albania, Repubblica Ceca, Egitto, Colombia, RAS di Hong Kong, Israele, India, Ungheria, Danimarca, Lituania, Bulgaria, San Marino, Norvegia, Algeria, Uruguay, Moldavia, Paraguay, Corea del Sud, Venezuela, Slovenia, Aruba, Serbia, Ecuador, Libano, Città del Vaticano, Singapore, Svezia, Kuwait, Malta, Filippine, Marocco…

  • 46.575 visualizzazioni totali

Tag : @OneElpis
Hashtag : #OneElpis

Segui assieme ad altri 6.533 follower

© OneElpis

Ogni collaborazione con @OneElpis è da intendersi gratuita. Lo stesso Blog è "non profit". | Sono banditi testi che incitino a qualsiasi tipo di violenza, odio e razzismo. Non si ammette materiale blasfemo, provocatorio, offensivo o pornografico che leda la morale e la dignità dell’individuo. Sono rigorosamente vietati testi che non siano autentici e di proprietà propria. #OneElpis è in tal senso destituito da ogni responsabilità e si ritengono responsabili quegli stessi autori che presentino testi su cui non hanno nessuna proprietà. I diritti delle opere non vengono ceduti a @OneElpis e continuano a essere degli autori. Nessun uso dei testi qui pubblicati è consentito senza l’autorizzazione legittima e certificata del suo autore. OneElpis non ha nessuna responsabilità per copie o plagi dei testi dei collaboratori da parte di terzi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: