Max GazzĂŠ : l’opera sintonica si chiama Alchemaya

Ci sono artisti che vanno per la maggior parte della loro carriera fuori dagli schemi componendo musica cantautoriale di qualitĂ  . Da qualche anno essere trasmesso in radio è sempre piĂš difficile ma Max GazzĂŠ da sempre riesce a creare canzoni radiofoniche ma che hanno un significato ben preciso che vĂ  oltre alla canzone che canticchiamo , uno degli esempi l’ho dimostrato anche nella mia recensione/parafrasi della canzone ” SottoCasa” che presentò al Festival di Sanremo nel 2013 , cliccando sul nome della canzone verrete collegati alla pagina per leggere cosa ne penso di quella canzone e il suo significato . Il pop è il genere preferito dell’artista ma è riuscito a donare al pop una lettura diversa , rendendo una canzone canticchiabile complessa allo stesso modo .

In questo articolo parlerò del nuovo disco di #MaxGazzĂŠ intitolato Alchemaya , un’opera sintonica suonata con la Bohemian Symphony Orchestra Prague diretta dal maestro Clemente Ferrari . Di seguito la copertina del disco in vendita a partire dal 9 febbraio 2018 in contemporanea con la sua partecipazione al 68° Festival della Canzone Italiana con il brano La leggenda di Cristalda e Pizzomunno .

alchemaya-3-lp-sanremo-2018

Il progetto #Alchemaya presenta due dischi in un solo cofanetto che al suo interno (non posso mostrarvi le immagini per rispetto verso l’artista e il suo lavoro) conferma la strada artistica che il cantautore ha deciso d’intraprendere anche nelle immagini , infatti come si può giĂ  notare dal front si può definire l’intero progetto una vera e propria opera d’arte .

Nel disco 1 troviamo L’Opera :

  1. L’origine del mondo – 5:14
  2. Enuma Elish – 2:14
  3. Il diluvio di tutti – 4:53
  4. Vuota dentro – 3:30
  5. L’anello mancante – 1:47
  6. Etereo – 2:59
  7. La tavola di smeraldo – 3:20
  8. Visioni ad harran – 4:49
  9. Bassa frequenza – 1:26
  10. Alchimia – 4:48
  11. Il progetto dell’anima – 4:10

Nel disco 2 invece oltre a 3 inediti* ci sono alcuni dei suoi successi in chiave sinfonica :

  1. La leggenda di Cristalda e Pizzomunno*
  2. Il timido ubriaco
  3. Il solito sesso
  4. Nulla
  5. Cara Valentina
  6. Edera
  7. Ti sembra normale
  8. Atto di forza
  9. Se soltanto*
  10. La vita com’è
  11. Mentre dormi
  12. Un brivido a notte*
  13. Sotto casa
  14. L’ultimo cielo
  15. Una musica può fare
  16. Verso un altro immenso cielo

La divisione in due dischi e la denominazione del disco 1 in Opera non è del tutto casuale perchè il progetto Alchemaya ,un termine che arriva dal greco e significa ‘fondere’ , fu presentato giĂ  dal vivo in teatri d’opera importanti in Italia , infatti la prima parte comprendeva i nuovi brani (che si possono ascoltare nel disco 1) i quali venivano preceduti ciascuno da una lettura di Ricky Tognazzi, che spiega in qualche modo il contenuto dei testi . Il cantautore però non lascia mai nulla a caso , infatti l’opera inizia con il brano L’origine del mondo ovvero la creazione dell’uomo e si conclude con Il progetto dell’anima . La seconda parte invece , come ho anticipato prima , include alcuni dei sui successi sempre in chiave sintonica .

Il disco , non è un disco che puoi ascoltare in auto e cantare a voce altissima come se fosse un disco pop ma è di sicuro un disco che messo in un lettore musicale ci trasporta in un attimo in un’atmosfera differente rispetto alla musica attuale , dalla discoteca al teatro dell’opera .

**Le atmosfere di Alchemaya – fusione di Orchestra Sinfonica e sintetizzatori – risuoneranno in alcune delle piĂš affascinanti location all’aperto d’Italia.

27751548_904521406388353_4100122458800859666_n

Ascoltando il disco penso che live sarĂ  un’emozione stupenda . Ascoltare un’orchestra dal vivo ha sempre il suo fascino e poi Max dal vivo è fenomenale .

Riportando il titolo di un suo brano posso dire che Una musica può fare ballare , cantare , sognare e Max penso che riesca a coniugare tutte e tre le parole ,   in particolare sognare ( nel senso di andare oltre alla musica pop nonostante siano canzoni pop) è il termine giusto per descrivere il progetto Alchemaya .

 

 

@CiroAmbrosanio

RIPRODUZIONE RISERVATA

 

** Parole usate dallo stesso Max GazzĂŠ sul suo profilo facebook per presentare le date live

Annunci