La poesia dell’amor segreto “Non T’Amo Come Se Fossi Rosa Di Sale”

 

 

“Non t’amo come se fossi rosa di sale” è una delle più #magiche e commoventi #liriche d’ #amor del grande poeta #PabloNeruda.

Egli in questi splendidi tredici versi esprime con tutto il suo #animo interiore l’amor #segreto che prova per una misteriosa donna che gli ha rapito il cuore.

Il #poeta sfortunatamente non può manifestarle i suoi sentimenti.

Tra lui e lei vi è un ostacolo impossibile da affrontare!

A causa di questa difficoltà è costretto ad amarla di nascosto, come se fosse uno spettro, la desidera ma al tempo stesso non può toccarla.

La tristezza sta nel non poterla riempire di attenzioni come fa un semplice corteggiatore con la sua graziosa amata.

Così si chiude in se, soffrendo ed contemplando, come una pianta che non può aprirsi. Il suo amore raggiante non può esser rivelato. Infatti è racchiuso dolcemente nel suo cuor.

Grazie all’amor che prova per lei, vive infiammato ogni giorno da questo forte sentimento che brucia nel suo corpo.

Il poeta non dà importanza né al modo né al tempo né tantomeno al luogo in cui si trova.

La ama in un modo semplice e chiaro, con naturalezza, senza farsi troppi problemi… così l’adora… e non sa farlo diversamente.

“In questo modo in cui non sono e non sei” come dice Neruda al v.11, i due cuori non possono manifestar la loro passione.

L’amata anche se è lontana, per Neruda è come se fosse vicina, talmente forte che immagina di ricever una sua carezza e di addormentarsi poi accanto al suo petto.

 

© Vincenzo Marrazzo 

 

RIPRODUZIONE RISERVATA 

 

 

Annunci