Tagliatelle di seppie all’italiana

 

| Cari amici lettori,
A casa mia come di consueto, il pensiero principale è stato quello di individuare i piatti migliori per rendere il cenone più gustoso.  Cercherò di condividere con voi quella che per me è stata, tra le tante portate, la più delicata, saporita e allo stesso tempo bella da vedere.

tagliatelle-890x570

Nello scorso ariticolo parlammo dell’amore e dei cibi che si possono associare ad esso e proposi un piatto molto bello e semplice quale: riso venere al pollo.

 

Oggi vi propongo come accennato prima, un piatto (antipasto), semplice e gustosissimo che può tranquillamente sostituire la tanto amata e celebre INSALATA DI MARE .

 

 

INGREDIENTI:  SEPPIE (12/14cm), sedano, carote, cipolle, rucola, pomodorini, limone, olio, sale, prezzemolo.

 

Prima di tutto pulire e lavare ben bene le seppie accuratamente, consiglio di scegliere quelle di media grandezza per una cottura migliore. Preparare una pentola d’acqua abbondante (fino a coprire tutte le seppie), con carote e sedano tagliati a rondelle , qualche foglia di prezzemolo e cipolla a spicchi.

Una volta immerse le seppie in pentola, cuocerle per circa 30 minuti, fino a cottura ultimata, controllare di tanto in tanto che siano cotte, scolare le seppie e lasciare in acqua fredda per 10/15 minuti per far si che si raffreddino in modo da poterle “manipolare”.

Per rendere questo piatto più curato e bello da vedere, consiglio di tagliare le seppie  con un affettatrice, in modo da ottenere delle vere e proprie “tagliatelle” di seppie( vedi foto 1).

Mentre le seppie si raffreddano intanto, preparate con molta cura le verdurine, tagliate tutto alla julienne lasciando poi i pomodorini in un colapasta e le carote ed il sedano in acqua fredda fino all’utilizzo.

Una volta pronto il tutto, passiamo alla composizione del piatto.

Per renderlo più colorato ci aggiungiamo un po’ di verde, preparare un lettino di rucola che andrà a fare da base alla nostra insalatina di seppie.  Condiamo le seppie con limone, sale , olio ed una manciata di prezzemolo (Q.B), lo stesso facciamo con le verdurine peparate in precedenza, le condiamo con olio, sale e limone.

Disporre una manciata di tagliatelle di seppie al centro del piatto, porre le verdurine sopra et voilà (vedi foto 2) l’antipasto è servito: BELLO, BUONO E VELOCE.

 

NOTA: Ovviamente abbiamo scelto ingredienti che nelle case italiane sono facilissimi da trovare,potete modificare il piatto in milioni di modi a vostro piacimento, prendete spunto e liberate la fantasia, la cucina è bella anche per questo.

 

Ringrazio coloro che ci seguono,  vi saluto, alla prossima ricetta.

 

 

 

RIPRODUZIONE  RISERVATA

 

Annunci